Cessione del Quinto.

Scopri la rata e i tassi

Richiedi una consulenza gratuita, bastano pochi click.

Come possiamo aiutarti?

o

Il prestito in armonia con i tuoi desideri.

Sei un pensionato?
Con la Cessione del quinto le rate del prestito sono direttamente detratte dalla pensione.

Che cifra posso chiedere?

Si possono richiedere da 3.000 fino a 75.000 €.

Rimborsabili in quante rate?

Il prestito è rimborsabile da 2 a 10 anni.

E i tassi?

I tassi di interesse sono fissi per tutta la durata del prestito, e particolarmente vantaggiosi perché frutto di una convenzione con l’INPS o altri enti pensionistici.

Perché rivolgerti a noi per il tuo prestito?
Semplice!
consulenza personalizzata
Credito Responsabile
Ti assistiamo verso una scelta sostenibile e su misura per te.
Chiarezza e trasparenza
Acquisto Consapevole
Concetti finanziari tradotti in modo semplice e trasparente.
Nessuna sorpresa
Trasparenza
Condizioni contrattuali chiare sin da subito.
Domande, Dubbi?
Servizio clienti
Siamo a tua disposizione in ogni fase del finanziamento.
Vuoi una consulenza gratuita?
Scegli la soluzione adatta a te
Ti richiamiamo noi

Cos'è la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è un prestito erogato a pensionati la cui particolarità consiste nella trattenuta automatica della rata direttamente sulla pensione così da ottenere l’emolumento mensile già al netto della rata concordata.

 

Inoltre l’operazione è garantita da assicurazione vita ed impiego come previsto dal D.P.R. 180/1950.

Chi può richiederlo

I requisiti fondamentali sono:

  • Età massima 86 anni
  • Importi fino a 75.000€
  • Durate da 2 a 10 anni

Non servono ipoteche, coobbligazioni o ulteriori garanzie…

la tua pensione vale molto più di quel che pensi!

 

Quali documenti servono per il prestito?

Documenti anagrafici

  • Documento di riconoscimento
    Valido per almeno i successivi 90 giorni
  • Codice fiscale o tessera sanitaria

Documenti reddituali

Cedolino pensione o Certificazione Unica

FAQ Cessione del Quinto.

La cessione del quinto è una soluzione di prestito personale riservata a tutti i lavoratori dipendenti e ai pensionati. Prevede che la rata mensile sia pari al massimo ad un quinto dello stipendio o della pensione.
Non occorre presentare alcuna garanzia.
Si. In questo caso la durata del prestito non può superare quella del contratto di lavoro.
Le principali differenze sono:
  • l'importo della rata: nel caso della cessione del quinto, è pari al massimo ad un quinto dello stipendio o della pensione; nel caso del prestito personale, è in funzione dell'importo concesso e della durata;
  • la modalità di rimborso: con la cessione del quinto, ogni mese, la rata viene detratta dallo stipendio o dalla pensione direttamente dall'azienda o dall'Ente Pensionistico; con il prestito personale, la rata può essere addebitata sul conto corrente o versata direttamente dal titolare tramite bollettino postale;
  • importo erogabile: il Cliente che richiede un prestito personale può ottenere una somma fino a 30.000 euro. L'importo ottenibile con la cessione del quinto dipende dallo stipendio o dalla pensione percepita e può essere anche superiore a 30.000 euro.
Sono obbligatorie soltanto le coperture assicurative a copertura del rischio decesso e del rischio impiego legate al prodotto Cessione del Quinto, in quanto previste per legge. In tutti gli altri casi, la polizza assicurativa accessoria al finanziamento è facoltativa e non indispensabile per ottenere il finanziamento medesimo alle condizioni proposte.

Le nostre sedi.

Foggia

Via Della Rocca, 30 (angolo via Rosati)
0881 367584

San Nicandro Garganico

Via Antonio Gramsci, 91
0882 472898